Progettare a scuola. Il momento dell’ideazione.
Alla ricerca di un’ecologia della complessità in classe.

Quattro sono le fasi in cui si pensa idealmente suddivisa la vita di un progetto: ideazione, pianificazione/definizione, esecuzione e chiusura.  In questo lavoro, dopo una breve presentazione degli snodi fondamentali della fase di ideazione, si affronta il problema del suo transfer in classe. E l’idea che sta alla base è che in classe non è tanto importante il prodotto finale, quanto il processo. Ma per operare un transfer efficace gli insegnanti debbono essere significativamente attrezzati, devono avere dei riferimenti che in qualche modo si sostituiscano ai riti della didattica trasmissiva e che quindi non li facciano sentire “senza rete”. Ed è su questo che si insiste, individuando i passaggi fondamentali ed i deliverable che in questi passaggi debbono essere prodotti.

Scarica l’articolo in pdf